Musella Winery & Country Resort
Italiano | English   

Musella

AZIENDA IN CONVERSIONE BIODINAMICA, ha la sua   cantina e i suoi uffici in una corte rurale del 1500 circondata da verdissimi prati bagnati dal torrente  Fibbio, che anticamente era adibita a scuderia del palazzo nobiliare della Tenuta.

Oggi, nel rispetto della tradizione e dopo un attentissimo restauro conservativo, è stata trasformata nel prezioso locale per le nostre botti e nella cantina dotata di tutte le più moderne tecnologie.

L’ampio fienile sopra l’antica scuderia è stato da noi riservato all’appassimento delle uve da cui poi otteniamo l’Amarone; tale procedimento avviene mediante una ben calcolata ventilazione naturale, che ci garantisce una sana conservazione delle uve.

Ogni nostro prodotto proviene esclusivamente da questa Tenuta che si estende per quasi 400 ettari e che offre anche una notevole differenziazione nella composizione del terreno, qualità che ci permette appassionanti confronti.

 

 

Galleria Fotografica

La Tenuta

Alle porte di Verona, sulle colline nel comune di San Martino Buon Albergo sorge la Tenuta Musella, uno dei complessi paesaggistici più belli ed unitari della regione veneta. Musella, ricca di boschi, corsi d’acqua, vigneti ed oliveti, antiche corti, chiesette, rustici e abitazioni coloniche, strade e sentieri è una sorta di antico parco naturale completamente recintato in cui vivono incontaminate molte specie animali e piante rare.

Al centro del grande parco secolare, la Tenuta ospita una grande Villa nobiliare seicentesca; le fonti più antiche fanno risalire al ‘500 le prime notizie della famiglia dei nobili Muselli, i primi proprietari della Tenuta, ma si dovrà aspettare fino alla seconda metà dell’800 per sapere della tradizione vitivinicola di quest’area, iniziata dall’ispirato e appassionato Cesare Trezza di Musella. Dal 1990 la Tenuta perde l’originale unitarietà e nel 1995 l’Azienda Agricola Musella acquista i vigneti e parte delle strutture che vengono poi adattate a cantina ed agriturismo.

L’antica tradizione vitivinicola e la particolare vocazione dei terreni ci hanno permesso di riprendere con fiducia questa realtà vinicola per portarla con impegno, professionalità e costante aggiornamento tecnologico ad alta qualità.

I Vigneti

L’azienda agricola dispone di tre vigneti su tre diverse colline, ricche di spazi boschivi e oasi naturali. La differente composizione del terreno e la fortunata esposizione prevalentemente ad Ovest garantiscono una combinazione interessante.

Monte del Drago
Data di impianto: Garganega 2007;  Pinot Bianco 2012; Corvine 1996, 1997, 1998; Merlot 1999
Estensione: 8 ha. (Ganganega 2.5 ha, Pinot Bianco 0.5 ha,  Corvine 4,5 ha, Merlot 0,5 ha)
Esposizione: Ovest
Terreno: tufaceo con argilla bianca
Densità per ettaro: Chardonnay 7.000, Corvina e Merlot 6.500

Impianto: Guyot

Vitigni: Chardonnay in tre differenti cloni, Corvina, Corvinone, Rondinella, Oseleta, Merlot

Perlar
Data di impianto: spalliere dal 1996 al 2006
Estensione: 7 ha.
Esposizione: Sud-Ovest
Terreno: Prevalentemente argilla rossa
Densità per ettaro: 6500 a 7000

Impianto: guyot;

Vitigni: Corvina, Corvinone, Rondinella, Cabernet Sauvignon, Barbera e Croatina .

Palazzina
Data di impianto: spalliere dal 1996 al 2010
Estensione: 9 ha (Sirah 1 ha, Barbera 1 ha, Corvine 7 ha)
Esposizione: Ovest
Terreno: Tufaceo con argilla rossa
Densità per ettaro: 6500 a 7000

Impianto: Guyot

Vitigni: Corvina, Corvinone, Rondinella, Barbera, Sirahe oseleta. Dal 2010 tutti i vigneti sono in conversione biodinamica.Gli impianti sono tutti moderni e comprendono un vigneto di Chardonnay, destinato alla coltivazione biologica e quello maggiore dedicato alle uve rosse veronesi, Corvina e Rondinella, e al Merlot.