Musella Winery & Country Resort
Italiano | English   

Amarone della Valpolicella (2009)

Stampa Stampa

Amarone della Valpolicella

- Primo anno di produzione: 1993

- Vitigno: Corvina e Corvinone 75%, Rondinella 20%, Oseleta 5%.

- Collocazione geografica

Nord-est di Verona, nella collina che divide Montorio dalla Valle d’Illasi.

- Estensione

27 di nuovo impianto a spalliera.

- Data di impianto

Dal 1960 al 2001.

- Composizione del terreno

Calcareo con prevalenza di argilla rossa ferrosa nei vigneti Il Perlar e Palazzina, medio impasto argilloso tufaceo nel Monte del Drago.

- Ceppi per ettaro

 5/7.000 .

- Diradamento

Dal  30 luglio al 15 agosto.

- Raccolta

Dal 3 settembre al 5 ottobre.

- Resa per pianta

 1 kg

Andamento climatico

L’estate comincia presto e già a metà giugno la maturazione è avanzata quasi all’invaiatura, procede regolarmente la stagione calda senza temporali fino a settembre, quando qualche pioggia non compromette il buon andamento della vendemmia. Il PH è straordinariamente basso e si prospetta una grande annata per i vini da invecchiamento.

- Tecnica di vinificazione

I grappoli scelti e raccolti in plateaux vengono disposti in una speciale stanza ventilata per essere essiccati secondo il famoso processo di appassimento. Le uve perdono almeno il 35% del loro peso originale concentrando così zuccheri, componenti aromatiche e tannini nobili. In febbraio avviene la pigiatura soffice e la fermentazione parte a bassa temperatura(13°- 17°); la lunga macerazione consente la massima estrazione del frutto.
Il vino resta per 24 mesi in tonneau di rovere francese e in botti di maggiori dimensioni (700, 1500 e 2000 litri); dopo l’imbottigliamento, rimane ad affinarsi almeno un anno prima di essere consegnato.

- Imbottigliamento

Gennaio 2011

- Caratteristiche enochimiche

Alcole 14.92 %.
Acidità totale 6.1
pH 3,39
Zuccheri 7.2 g/l
Estratto secco: 32.3 g/l