Vini di Musella
  • Primo anno di produzione: 2006

  • Vitigno: Corvina 45%, Corvinone 50%, Rondinella 5%, Oseleta 5%

  • Collocazione Geografica: Veneto – Italia Nord-est di Verona, nella collina che divide Montorio dalla Valle d’Illasi

  • Estensione: 27 ettari vitati di nuovo impianto a spalliera

  • Data di impianto: Dal 1960 al 2001

  • Composizione del terreno: Calcareo con prevalenza di argilla rossa ferrosa nei vigneti Il Perlar e Palazzina, medio impasto argilloso tufaceo nel Monte del Drago

  • Ceppi per ettaro: 5/7000 a spalliera.

  • Raccolta: Dal 1 settembre al 5 ottobre

  • Resa per pianta: 1 kg.

  • Andamento climatico: L’inverno è stato caratterizzato da grandi nevicate in montagna e da
    temperature non particolarmente rigide. La primavera sarà ricordata
    come una delle stagioni più piovose della storia; la neve sciogliendosi
    scese a valle riempiendo fiumi e falde e la pioggia frequente ed intensissima
    provocò gravissimi danni all’agricoltura e alle persone, anche
    a causa dell’alluvione di maggio. Dopo due mesi di pioggia, a fine giugno
    si tornò a temperature e condizioni climatiche normali per la stagione
    e finalmente lo sviluppo della vite avvenne in modo regolare,
    anche se con un po’ di ritardo. L’estate, a parte qualche giorno di caldo
    intensissimo procedeva con temperature miti. Le piogge, la costante
    umidità e le temperature calde hanno complicato sia la fine della
    maturazione, che la raccolta e soprattutto hanno danneggiato il processo
    di appassimento, che qui avviene naturalmente e che quindi ne
    ha risentito enormemente. La grande e attenta selezione ci ha permesso
    di ottenere comunque un’ottima qualita’.

  • Tecnica di vinificazione: I grappoli scelti e raccolti in cassette vengono disposti in una speciale
    stanza ventilata per essere essiccati secondo il famoso processo di
    appassimento. Le uve perdono il 50% del loro peso originale
    concentrando così zuccheri, componenti aromatiche e tannini nobili.
    In febbraio avviene la pigiatura soffice e la fermentazione parte a
    bassa temperatura naturale (13°- 17°); la lunga macerazione
    consente la massima estrazione del frutto.
    Il vino resta per 12 mesi in tonneau di rovere francese e in botti di
    maggiori dimensioni (700, 1500 e 2000 litri); dopo l’imbottigliamento,
    rimane ad affinarsi almeno 8 mesi prima di essere venduto.

  • Alcol: 16% vol

  • Acidità totale: 7 gr/l

  • PH: 3.33

  • Residuo zuccherino: 4,6 gr/l

  • Estratto secco: 39g/l

I Vini di Musella

I nostri vini seguono un progetto ambizioso, non solo perché biodinamici, ma perché crediamo che sia giunto il tempo per la Valpolicella di valorizzare al meglio le sue potenzialità territoriali, libera dai condizionamenti di mercato per poter esprimere al meglio tutta la loro classe innata nella purezza e nel gusto.

L’eleganza insita nelle varietà tradizionali viene così da noi considerata il centro concettuale dei nostri vini, la vera rivelazione di un territorio ricco di sfumature e complessità uniche, spesso non esaltate con la giusta profondità nei vini più commerciali, confondendo così la percezione del pubblico.

Ciliegia, corteccia e spezie si fondono nella piacevolezza tipica dei vini della Valpolicella e trovano in Musella un equilibrio interpretativo sincero, che va dritto al cuore.

Lista dei Vini di Musella