Vini di Musella
  • Primo anno di produzione: 2003 Certificato Demeter dal 2014

  • Vitigno: Corvina e Corvinone 85%, Rondinella 10% e Barbera 5%

  • Collocazione Geografica: Veneto – Italia
    Nord-est di Verona, nella collina che divide Montorio dalla Valle d’Illasi

  • Estensione: 27 ettari vitati di nuovo impianto a spalliera + 8 ettari di Pergola
    tradizionale + 20 ettari in affitto di guyot.

  • Data di impianto: Dal 1960 al 2015

  • Composizione del Terreno: Calcareo con prevalenza di argilla rossa ferrosa nei vigneti Il Perlar e
    Palazzina, medio impasto argilloso tufaceo nel Monte del Drago

  • Ceppi per ettaro: 6500 nel guyot e 4500 nella pergola.

  • Raccolta: Dal 5 agosto al 10 ottobre.

  • Resa per pianta: 2 kg.

  • Andamento climatico:  Inizio primavera asciutta e temperata, a maggio le temperature scendono a livelli davvero insoliti e le piogge aumentano fino a fine del mese. Comincia un mese di Giugno molto caldo e secco, qualche temporale regola l’umidità del terreno, ma purtroppo in Musella il 7 e il 14 Luglio, due violente e localizzate grandinate distruggono buona parte delle uve, lasciando segni importanti anche sulle piante, che spruzzate di valeriana e propoli, si riprendono e arrivano a fine stagione fortemente minate, ma ancora in grado di darci un 30% della normale produzione.

    Per quel che è rimasto si può definire una buona annata.

  • Tecnica di vinificazione: Macerazione buccia-mosto 12-15 giorni a temperatura non controllata.
    Rimontaggi periodici. Svinatura. Fermentazione malolattica. Trasferimento
    in botti grandi (3500 l) e cemento. Periodo di maturazione 12 mesi.

  • Alcol: 12.89% vol

  • Acidità totale: 6.20

  • PH: 3.35

  • Zuccheri: 2,60 g/l

  • Note: rosso rubino. La freschezza e l’integrità del frutto da carattere a
    questo vino di medio corpo, piacevole e con la persistenza di eleganti
    sentori di fiori secchi

I Vini di Musella

Our wines follow an ambitious project, not only because biodynamic, but because we believe that now is the time for the Valpolicella to further exploit its territorial potential, free from market constraints in order to better express all their innate class in purity and taste.

The elegance inherent in traditional varieties is thus considered by us the conceptual center of our wines, the true revelation of a rich and unique nuances and complexities territory, often enhanced with the right depth in the most commercial wines, thus confusing the public perception .

Cherry bark and spice blend in the typical pleasure of Valpolicella wines and find in Musella a sincere interpretation balance, which goes straight to the heart.

Musella’s Wines